Chi siamo

Aletheia R.C.S.

Associazione umanitaria senza scopo di lucro, nata in Ticino nel maggio del 2019. Il suo nome deriva dal greco e non è direttamente traducibile in italiano: il termine, infatti, intende fare riferimento a qualcosa che non dev’essere più nascosto, che può finalmente rivelarsi poiché non è mai stato dimenticato.


Aletheia RCS in Grecia si impegna a portare aiuti concreti alle persone migranti che si trovano forzatamente bloccate nei campi per rifugiati. Inoltre, Aletheia RCS s’impegna sul suolo svizzero a informare la popolazione rispetto alla realtà migratoria greca.

L’impegno generale è quello di salvaguardare l’integrità fisica,
sociale ed economica delle persone rifugiate offrendo loro un supporto
quotidiano. In particolare, si pone come obiettivo quello di sostenere
progetti che valorizzino l’aspetto educativo, poiché si ritiene
che l’educazione possa favorire l’integrazione sociale e l’indipendenza. 

La missione in Grecia

La missione a Corinto è nata dalla proficua collaborazione con due associazioni italiane, One Bridge to Idomeni di Verona (OBTI) e Vasilika Moon, con sede a Brescia.
La base della missione si trova a Corinto, malgrado ciò lo sguardo di Aletheia RCS e le sue partner vuole essere sempre attento alle realtà circostanti. Difatti, l’attività sul territorio ellenico delle associazioni spazia su più fronti: dall’apertura di due spazi comunitari adiacenti al campo rifugiati di Corinto, sino all’organizzazione di raccolta di materiale umanitario in Svizzera e in Italia destinato ad essere distribuito alle numerose persone costrette a vivere nelle strade e nelle piazze di Atene, poiché escluse dal sistema di accoglienza.   
La ricerca di collaborazione con altre ONG è un altro obiettivo costantemente promosso, poiché l’associazione crede fermamente che costruire una fitta rete di collaborazione con altre realtà possa permettere di ottimizzare e sincronizzare le risorse a disposizione.


La missione in Ticino

Punto centrale per Aletheia RCS è una presenza sempre più costante sul territorio ticinese. Il lavoro è infatti focalizzato principalmente sulla ricerca di fondi necessari al finanziamento della missione e alla ricerca di nuovi sostenitori e volontari affinché si possa continuare a crescere e procedere verso gli obiettivi predefiniti. L’organizzazione e la promozione di eventi, così come l’attività di volontariato locale sono aspetti altrettanto importanti per l’attività sul territorio elvetico in un’ottica di incoraggiamento agli scambi interpersonali e interculturali. 

“L’educazione è l’arma più potente che si possa usare per cambiare il mondo.”

NElson mandela
%d bloggers like this: